Il materasso è pieno di acari: il trucco per eliminarli per sempre e in pochi minuti

Gli acari sono un incubo ricorrente, infestano il materasso e gli armadi e provocano morsi e allergie: il trucco per eliminare questi parassiti.

Materasso pulito e igienizzato
Materasso pulito e igienizzato (Retididedalus.it.it)

Siamo soliti cambiare periodicamente coperte e lenzuola, ma quasi mai puliamo e igienizziamo il materasso, ammettiamolo. In effetti, si tratta di una pratica che in pochi prendono in considerazione, ma che potrebbe evitare molteplici problemi. Uno fra tutti? L’invasione degli acari, i cari vecchi parassiti sempre presenti nelle camere da letto, sempre accanto a noi, anche se non si fanno notare.

Gli acari non sono invisibili a occhio nudo, ma certamente non è semplice trovarli tra le coperte. Questi insetti di piccole dimensioni proliferano negli ambienti più umidi, e amano nascondersi tra i tessuti. Per questo motivo, letti e armadi, compresi i cassetti, offrono l’habitat naturale ideale per la loro sopravvivenza e riproduzione. Come affrontarli?

Come eliminare gli acari pulendo e igienizzando il materasso: i rimedi naturali più efficaci

Igienizzare il materasso
Igienizzare il materasso (Retididedalus.it.it)

Per eliminare l’invasione dei parassiti, non resta che sanificare l’ambiente. Se mettiamo a lavare periodicamente coperte, lenzuoli e copricuscini, resta il problema del materasso, ricettacolo di batteri, di materia organica, di cui gli acari della polvere si nutrono, pregiudicandone l’igiene. Moltiplicandosi, questi parassiti formano delle colonie.

Non sono quasi mai pericolose, salvo casi di grave allergia. In molti altri casi, invece, possono dare origine a sfoghi cutanei, bollicine e prurito. Una forma di prevenzione è data dalla scelta di un materasso dotato di protezione antiacaro. Altrimenti, la mossa consigliata è quella di affrontare un’efficace pulizia e adottare determinate buone abitudini.

Cosa fare per prevenire la proliferazione degli acari della polvere a letto

Prima di tutto, è importante arieggiare la camera ogni giorno, appena alzati dal letto, per permettere al calore e all’umidità di disperdersi. Si devono aprire le finestre, lasciare scoperte le lenzuola e lasciar arieggiare per almeno mezzora. Una volta alla settimana, è bene rimuovere ogni traccia di polvere, passando l’aspirapolvere.

Una volta ogni due mesi, poi, si consiglia di rimuovere il materasso e di sbatterlo all’aria aperta. Per quanto riguarda l’igienizzazione, possiamo fare affidamento al bicarbonato di sodio. Si scioglie un paio di cucchiai di bicarbonato in acqua calda, per poi inumidire uno straccio pulito, da passare sulla superficie del materasso.

Possiamo creare anche una valida soluzione antiacaro, facendo bollire due bustine di tè (di qualsiasi tipo) e poi travasare il tutto in un flacone spray, aggiungendo infine qualche goccia di olio essenziale a piacimento, in particolare tea tree oil, lavanda o eucalipto. Dopodiché, si vaporizza sul materasso e si lascia asciugare.

Impostazioni privacy