Forno con sporco incrostato: come pulirlo e profumarlo con prodotti naturali

Forno sporco ed incrostato, i metodi migliori per pulirlo e farlo diventare come nuovo, scopri gli ingredienti da utilizzare.

Forno con sporco incrostato
Forno incrostato – Retididedalus.it

Il forno è uno degli elettrodomestici più utilizzati in cucina, è molto comodo e ci permette di cucinare senza troppi pensieri. Soprattutto d’inverno è molto utile, e si presta alla preparazione di diversi piatti, al forno infatti possiamo preparare verdure, primi piatti, carni, pesce eccetera. È possibile preparare piatti veloci o più elaborati, è ideale per quando non abbiamo tempo o per sbizzarrirci in cucina.

Questo elettrodomestico infatti è ideale anche per preparare ottimi dolci, come ad esempio torte, ciambelloni e biscotti. Oltre ad utilizzare il forno però, dobbiamo ricordarci anche di pulirlo altrimenti l’elettrodomestico si rovinerà e potrebbe addirittura smettere di funzionare.

Pulizia del forno, scopri i trucchetti

Forno, come pulirlo con prodotti naturali
Forno pulito e profumato- Retididedalus

Non bisognerebbe mai trascurare la pulizia del forno, è infatti fondamentale per l’igiene della cucina e per la durata dell’elettrodomestico. Sicuramente sul forno saranno presenti delle incrostazioni, in questo caso è consigliato trattare inizialmente con il vapore per ammorbidire lo sporco. A questo punto, sarà il caso di procedere strofinando con un panno o una spugna. Se il forno risulta essere parecchio sporco, procedete in questo modo, rimuovete i residui di cibo utilizzando un raschietto da forno, procuratevi del detergente adatto al forno sporco e incrostato, e seguite le istruzioni che troverete in etichetta.

Pulite il forno con una spugna e con un panno in microfibra nelle zone in cui le macchie saranno più ostinate, rimuovete a questo punto il detergente con acqua e asciugate con un panno. In alcuni forni possiamo trovare l’impostazione di autocleaning. Dopo aver rimosso tutti gli accessori dal forno, sarà sufficiente avviare la funzione impostando il tempo di pulizia raccomandato dal produttore. Una volta terminato il processo, lasciate raffreddare il forno, pulite eventuali residui utilizzando un detergente con una spugna.

Pulizia del forno attenzione a non trascurarla

Per la pulizia del forno è possibile utilizzare anche ingredienti naturali come ad esempio l’aceto, il limone e il bicarbonato. Questi tre ingredienti possono essere sfruttati per sgrassare, igienizzare e profumare il vostro elettrodomestico, senza ricorrere a prodotti aggressivi. Creare una miscela con acqua tiepida e questi tre ingredienti, vi permetterà anche di risparmiare dal punto di vista economico, i detersivi infatti solitamente sono abbastanza costosi.

Se il forno non viene pulito periodicamente, rischierà di andare incontro ad una serie di problematiche, prima di tutto dal punto di vista pratico. Il vetro sporco non permetterà di vedere le pietanze in preparazione, potresbbe dunque comprometterne il risultato finale. Se il forno è parecchio sporco, e i residui sono carbonizzati potrebbero conferire un sapore e un odore di bruciato al cibo. Le particelle sporche inoltre contamineranno inevitabilmente il cibo, il che non è igienico. Se usate spesso il forno, è consigliato pulirlo a fondo, almeno una volta al mese, nel caso in cui non dovreste utilizzarlo di frequente, potrebbe essere sufficiente pulirlo ogni tre mesi.

Impostazioni privacy