Sai che c’è un modo giusto per pulire le fragole? Te lo insegno subito, è facile facile

Puoi pulire le fragole in poche mosse: ti svelo un piccolo trucco che ti aiuterà ad apprezzare al meglio questo frutto delizioso.

pulire fragole come si fa
Come pulire le fragole senza sbagliare – Retididedalus.it

La stagione delle fragole è finalmente arrivata, e con essa anche la voglia di gustare questo delizioso frutto in mille modi diversi. Puoi gustarle così come sono oppure aggiungere un po’ di panna o usarle per preparare i piatti più deliziosi. Ma sai davvero come pulirle correttamente? È una pratica che richiede attenzione per garantire che le fragole siano sicure da mangiare e prive di sostanze nocive.

Come pulire le fragole in poche mosse: consigli utili

pulizia delle fragole
Fragole fresche in una ciotolina bianca – Retididedalus.it

Dopo aver portato a casa le fragole, bisogna pulirle bene prima di mangiarle o prima di usarle per le tue ricette. Devi sapere che su frutta e verdura vengono usati spesso pesticidi che sono anche dannosi per noi esseri umani. Dunque, è fondamentale sapere come pulire al meglio la frutta, in questo caso parliamo delle fragole.

Quando ti appresti a pulire le fragole, la prima cosa da ricordare è di non rimuovere il picciolo prima del lavaggio. Questo piccolo accorgimento impedisce alle sostanze utilizzate per la pulizia di penetrare all’interno del frutto, preservandone il sapore e l’integrità. Ci sono diversi metodi naturali per pulire le fragole, tutti abbastanza semplici da mettere in pratica e che prevedono l’uso di prodotti che abbiamo già in casa.

  • Aceto: prendi mezzo bicchiere di aceto bianco o di mele e mescolalo con la stessa quantità di acqua. Immergi le fragole in questa soluzione e lasciale in ammollo per cinque minuti. L’aceto aiuta a rimuovere germi e batteri dalle fragole. Dopo l’ammollo, risciacqua bene le fragole sotto l’acqua corrente.
  • Bicarbonato di sodio: il bicarbonato di sodio è un ottimo alleato in casa, anche nella pulizia delle fragole e di frutta e verdura in generale. Basta immergere le fragole in una bacinella di acqua con una buona quantità di bicarbonato. Lascia le fragole in ammollo per circa cinque minuti. Questo tempo è sufficiente per eliminare eventuali impurità senza alterare il sapore delle fragole. Dopo l’ammollo, risciacquale accuratamente sotto acqua corrente.
  • Amuchina per alimenti: se preferisci una soluzione commerciale, l’Amuchina per alimenti è molto efficace. Segui le istruzioni sul prodotto per diluirlo correttamente in acqua, immergi le fragole e lasciale in ammollo per il tempo indicato. Risciacqua poi accuratamente sotto acqua corrente per rimuovere ogni residuo di prodotto.
  • Vino: può sembrare strano, ma anche il vino può essere utilizzato per pulire le fragole. Puoi usare sia vino bianco che rosso. Metti le fragole in un recipiente e versaci sopra il vino, lasciandole in ammollo per cinque minuti. Questa tecnica può aggiungere un tocco unico al sapore delle fragole, ma ricorda di risciacquarle bene dopo.

Non dimenticare che le fragole sono un frutto delicato. Cerca di manipolarle con cura durante il lavaggio e il risciacquo per evitare di danneggiarle. Utilizza sempre acqua fredda per il risciacquo finale, che aiuta a mantenere la loro freschezza e consistenza.

A questo punto, solo dopo aver lavato correttamente le fragole, puoi rimuovere il picciolo. Le fragole sono finalmente pronte per essere gustate intere, tagliate a pezzi o utilizzate in qualsiasi ricetta tu preferisca. Dalla macedonia classica fino al tiramisù alle fragole, le possibilità sono infinite!

Impostazioni privacy