Giardino in bottiglia: una meraviglia che devi concederti se vuoi provare sensazioni uniche

Conosci già il giardino in bottiglia oppure desideri scoprire di cosa si tratta: ti svegliamo come crearne uno su misura. 

Natura in bottiglia (retididedalus.it)

Se hai poco spazio in casa e vorresti prenderti cura delle piante pur non avendo un grande giardino, ora puoi crearne uno in miniatura e risvegliare – grazie a esso – delle benefiche sensazioni. Prendersi cura delle piante non è solo un passatempo o – come alcuni la definiscono – un’abilità da coltivare. Quanto un modo per entrare in sintonia con la natura e lasciare che lei faccia lo stesso con noi.

Realizzare un giardino in bottiglia può rivelarsi un’ottima soluzione per non dover rinunciare a una piccola oasi personale di natura incontaminata. Un piccolo giardino da posizionare nella propria abitazione o sul proprio terrazzo. Vediamo ora quali sono le caratteristiche di questa creazione, le sue possibili combinazioni e gli step da seguire per garantire una buona riuscita di questo progetto.

La meraviglia del giardino in bottiglia o come risvegliare sensazioni uniche

Giardini in barattoli di vetro trasparente
Alberi in vetro (retididedalus.it)

Il giardino in bottiglia può essere definito anche come un ecosistema indipendente, che necessita basilari cure e sia in grado di replicare – grazie alle sue essenziali caratteristiche – i tipici meccanismi di funzionamento di una serra dalle normali dimensioni.

L’idea del giardino in bottiglia può richiamare facilmente alla mente – seppure senza apposita teca in vetro o in altri materiali – quella dello spettacolare Bonsai Glicine. Grazie alla sua possibilità di adattamento ai piccoli spazi, il giardino in miniatura in vetro o in plastica è in grado di fornire una buona dose di energie benefiche, adatta a chi cerca – attraverso la presenza del verde – delle sensazioni di tranquillità in casa.

Oltre alla sua adattabilità, dare vita a queste piccole oasi verdi non richiede un grande impegno. Quanto conoscere quali siano i doverosi passaggi da effettuare in fase di realizzazione, le richieste caratteristiche di un terriccio che favorisca adeguatamente la loro longevità e la ricerca di quei materiali in cui possano essere preservate senza rischi.

Creare un giardino in bottiglia

Per poter creare un giardino in miniatura fai da te all’interno di una bottiglia di plastica, di vetro o di un barattolo trasparente avrai bisogno dei seguenti oggetti ed elementi naturali. Per far sì che il suo contenitore funzioni autonomamente – come una serra – bisogna innanzitutto scegliere la “teca” (preferibilmente in vetro) nonché procedere con la realizzazione di  un sostrato ideale alla sua sopravvivenza.

Quest’ultimo dovrà essere composto di un terriccio drenante (ad esempio: con argilla espansa e carbone frantumato di 1 cm), ricco di sostanze nutritive (dai 2 cm ai 3 cm di spessore), e – infine – della pianta o delle piante che avremo selezionato per dare forma al nostro piccolo giardino.

Tra le piante più comunemente scelte e adeguate ad adattarsi alla lunga durata del giardino sono le orchidee. Queste ultime possono essere accompagnate da altri elementi naturali, come – ad esempio – il muschio. Quando nutrirai il giardino con dell’acqua ricorda di non esagerare.

L’acqua, infatti, dopo essersi depositata sul fondo tenderà ad evaporare, creando così un ambiente ideale per la piccola serra.

Impostazioni privacy