I 6 edifici più spettacolari che tu abbia mai visto: dove si trovano e come visitarli

Se siete amanti delle città d’arte e vi piace scoprire posti nuovi con annessi palazzi e musei, allora non potete proprio perdervi questi 6 edifici spettacolari.

rocchetta mattei interni del palazzo
Gli interni di Rocchetta Mattei a Bologna (RetidiDedalus.it)

Ci sono palazzi nati dal genio dell’uomo che sembrano però di altri mondi. Nel gergo architettonico li si chiama massimalisti per intendere quella corrente artistica che porta alla creazione di strutture eleganti e al tempo stesso stravaganti, vote a generare stupore e meraviglia in chi le ammira.

In giro per il mondo sono tantissimi gli edifici di questo genere, diventanti veri e proprio simboli e tratti distintivi per alcune città. Noi ne abbiamo selezionati 6 e se siete amanti della scoperta e delle città d’arte allora non potete proprio rinunciare a visitarli. Scopriamo quali sono e dove si trovano.

Gli edifici massimalisti da vedere almeno una volta nella vita

mausoleo Shah Cheragh
Gli interni del Mausoleo di Shah Cheragh in Iran (RetidiDedalus.it)

Partiamo dal più vicino e facilmente raggiungibile di questi palazzi ossia dalla Rocchetta Mattei di Bologna (la prima foto in alto, ndr). Progettato nella seconda metà dell’800, il Catello medievale e moresco si trova nel comune di Grizzana Morandi, sulle colline Bolognesi. Interessante da scoprire tutta, è però la cappella del castello che presenta colonne e volte dai particolari giochi geometrici, fino a creare la caratteristica architettura bicolore.

Ci si deve spostare di parecchio e fuori dai confini nazionale per ammirare il Mausoleo di Shah Cheragh in Iran. L’edificio si trova nella città di Shiraz e risale al XIII secolo; l’edificio funerario e religioso è sormontato da una grande cupola in gesso e gli interni sono completamente rivestiti di specchi. Di aspetto abbastanza modesto all’esterno, una volta entrati gli interni del mausoleo rivelano la vera natura sorprendete dell’edificio.

Sulla stessa linea è stato pensato e realizzato anche il Mausoleo di Tamerlano a Samarcanda in Uzbekistan. L’edificio funerario, infatti, è stato costruito poco dopo quello Iraniano, risale al XIV secolo e, allo stesso modo, presenta un esterno abbastanza modesto che lascia intendere però anche quanto sia mastodontico. Già dal portale di ingresso si cominciano a percepire le prime decorazioni con le caratteristiche incisioni e mosaici nelle tonalità del blu. Bassorilievi, incisioni e ornamenti in cartapesta che si ritrovano anche negli interni.

Restiamo ancora in Oriente per il Palazzo di Thanjuvar in India. Gli interni del palazzo, progettato nel 1500, sono caratterizzati dalla presenza di colonne ottagonali colorate alla cui sommità si trovano poi archi incisi a cupola e al cui interno si trovano le statuette delle diverse divinità induiste.

Edifici europei

palazzo degli specchi madrid
Esterno del Palazzo di Cristallo di Madrid (RetidiDedalus.it)

Per chi non può spostarsi così lontano niente paura, perché esempi di edifici massimalisti se ne trovano anche in Europa. Abbiamo già citato la fortezza bolognese, ma a Madrid c’è anche il bellissimo Palazzo di Cristallo. Realizzato per l’esposizione Generale delle isole filippine nel 1887, il palazzo ricorda una serra, ma si tratta in realtà di uno dei più grandi esempi di architettura moderna in cui si fondono perfettamente metallo e cristallo oltre gli stili moderno, appunto, ma anche greco antico come ben rappresentato dalla facciata.

Ci si sposta davvero di poco, perché si resta nella capitale spagnola, per il Palazzo Reale di Aranjuez. Di particolare interesse qui è il Gabinet de Porcelaine del Palazzo, una delle sedi della famiglia reale, che è completamente realizzato in porcellana stile rococò. Si tratta a tutti gli effetti di una riproduzione del Salottino di Porcellana visitabile al Museo di Capodimonte a Napoli.

Impostazioni privacy