Ricco Bonus Affitto Over 70: svolta sociale per gli anziani e si può già chiedere

Un bonus prezioso rivolto agli over 70 che potrà consentire di risparmiare moltissimo su una spesa necessaria. Di che cosa si tratta.

È sicuramente una svolta che andrà ad interessare migliaia di anziani permettendo loro di tirare il fiato in un momento storico estremamente complesso dal punto di vista economico. Stiamo parlando di un bonus già presente in passato ma che è stato riconfermato per il 2024.

Bonus casa per gli anziani
Come funziona il nuovo bonus per over 70 – Retididedalus.it

Un sospiro di sollievo per gli over 70, ai quali questa agevolazione è rivolta, i quali avranno modo di gestire meglio le loro risorse economiche cercando di evitare il rischio di arrivare a fine mese senza soldi. Vediamo dunque di che cosa si tratta nello specifico, a chi è rivolto il bonus e come è possibile richiederlo.

Ricco bonus per over 70, misura preziosa: come richiedere l’agevolazione

La misura, dicevamo, va a coprire parte o l’integrità di una spesa per molti necessaria ovvero l’affitto dell’abitazione nella quale si vive. L’aumento dei costi legati all’inflazione ha potato molti anziani a trovarsi in serie difficoltà da questo punto di vista ritrovandosi in alcuni casi a non riuscire a saldare il dovuto entro le scadenze.

Come funziona il bonus over 70
Il Bonus over 70 aiuterà tanti anziani – Retididedalus.it

Questo bonus viene in loro aiuto e va a riguardare, in particolare, gli assegnatari degli alloggi sociali di proprietà delle Aler e destinati a servizi abitativi pubblici, le cosiddette case popolari. Per quanto il canone di locazione sia in questo caso già di per sé calmierato è pur vero che chi abita in tali appartamenti si trova molto spesso in condizioni economiche difficile ed anche piccoli aumenti del costo della vita potrebbero ripercuotersi negativamente sulla loro disponibilità.

Il riconoscimento di questo bonus però è, attenzione, limitato alla sola regione Lombardia che ha andrà ad abbuonare, in un importo massimo da stabilire, le spese per la locazione. Il tutto dopo aver accuratamente verificato il possesso dei requisiti da parte degli inquilini i quali a quel punto e per alcuni mesi, non dovranno versare alcunché per l’affitto.

Oltre all’età minima di 70 anni compiuti entro il 31 dicembre 2023 è necessario essere assegnatario di uno di questi alloggi da almeno 10 anni e anche appartenere all’area della protezione. Infine è fondamentale risultare in assenza di morosità attuale e pregressa, ovvero in regola con il pagamento dell’affitto ma anche delle spese per i servizi dovuti all’azienda, e questo deve riguardare gli ultimi cinque anni.

Impostazioni privacy