GARE DU MIDI
Versione in italiano
   
Versione in lingua

GARE DU MIDI

 

Un espresso qualunque dal sud, folla

verso l’uscita, una faccia che il sindaco

non accoglie con nastri e con fanfare:

qualcosa intorno alla bocca distrae

l’occhio vagante con allarme e pena.

Cade la neve. In pugno una cartella,

esce svelto a infettare una città

il cui disastro forse è già arrivato.

GARE DU MIDI

 

A nondescript express from the South,

Crowds round the ticket barrier, a face

To welcome which the mayor has not contrived

Bugles or braid: something about the mouth

Distract the stray look with alarm and pity.

Snow is falling Clutching a little case,

He walks out briskly to infect a city

Whose terrible future may have just arrived.

Wystan Hugh Auden

(da Another time, 1940 – trad. di Nicola Gardini)


Il sito dal 01/04/2006 al 30/11/2006 ha raggiunto n° 5200 visite