Ci fu un tempo

 

 

Ci fu un tempo che i funamboli con i loro violini

Nei circhi dei bambini potevano frenarne i turbamenti ?

Ci fu un tempo che potevano piangere sui libri,

Ma il tempo ha posto il verme sul loro sentiero.

Sotto l’arco del cielo essi non sono al sicuro.

Ciò che rimane ignoto in questa vita è piú sicuro.

Sotto i segni del cielo chi è privo di braccia

Ha le mani piú nette, e, come il fantasma senza cuore

È il solo illeso, il cieco vede meglio.

 

 

                                                       Dylan Thomas

 

                                             (trad. Ariodante Marianni)

 

 

 

Was there a time

 

 

Was there a time when dancers with their fiddles

In children’s circuses could stay their troubles?

There was a time they could cry over books,

But time has set its maggot on their track.

Under the arc of the sky they are unsafe.

What’s never known is safest in this life.

Under the skysigns they who have no arms

Have cleanest hands, and, as the heartless ghost

Alone’ s unhurt, so the blind man sees best.

 

 




Il contatore dei visitatori Shiny Stat è attivo da dicembre 2006