25  (188)

 

Il mio amore il mio cuorefurore

al centro del mondo

coperto di strani fiori nuovi per noi

(elicotteri a bassa quota sulla

collina di fronte coprono i prati di napalm),

il dolore

per quella passione che si spegne

è grande. È grande.

 

Voi giocatori di calcio sconfitti.

                                        Piangete. Cani vili. L’arco

della luna sopra le onde di ferro dello stadio

la corona di spine

la palla ferma nel mezzo è

frammento di un meteorite precipitato dall’occhio

della montagna.

Ricordate i bambini

al mare

sotto il solleone d’agosto

camminano lungo i viottoli dell’Adriatico

le giovani madri parlano parlano senza guardare.

Senza guardare?

 

                                              Roberto Roversi

 

                                       (da La partita di calcio,

                                          Pironti Editore, 2001)

 




Il contatore dei visitatori Shiny Stat è attivo da dicembre 2006