oggetto chiuso che il fiume riversa

sul litorale gergo dei mendicanti

ibridazione ammucchia vuotacessi

come la lingua di chi si sporca

macella croste di fumo

le fauci il crine i neri

e lunghi capelli le code mozzate

in tronchi acidi e duri

si dimenano un prezzo disperando

fanno corona davanti

si adattano infine alle loro balbuzie

 

 

                                     Claudio Mutini

 

          (da La superioritÓ del giorno, 1990)


Il sito dal 01/04/2006 al 30/11/2006 ha raggiunto n░ 5200 visite