CHECKPOINT POETRY
GIAN PIERO STEFANONI
 


da Roma delle distanze, Edizioni Joker, 2011

 

 

     VIA DELLA FARNESINA

 

 

«Se anche Dio non ti vuole bene         

io ti voglio bene». Ho letto una volta

su un muro di Via della Farnesina.

 

Ed ho pensato fosse Lui stesso

dando del gesso al Figlio

mentre andava sul fiume a pescare.

 

E a Roma, al suo modo d’amare

che si perde poi nella notte.

 

 

 

     COLLI PORTUENSI

 

 

«Queste sono piante di anziani,

queste sono piante che durano tutto l’anno,

qui ci abitava qualcuno che è morto».

 

È vero, si muore ancora e le stanze

le han chiuse davvero e come noi

anche chi passa si chiede perché

l’acqua ha smesso di scorrere.

                                 

La morte non ha canali né ripetitori

nel grande collettore terrestre,

la morte è un ostacolo sulla via del risveglio.

 

 

 

       VIA OZANAM

                                      

 

Non dimenticare i Salmi,

la transumanza, i luoghi

dove hai formato e vai formando

lo spirito; non dimenticare

l’angoscia, non dimenticare

il coraggio: porta dietro l’amore,

non dimenticare il tuo Dio.

 

   

 

 

 

 

 

 




Scarica in formato pdf  


 
Sommario
Checkpoint Poetry

Il contatore dei visitatori Shiny Stat è attivo da dicembre 2006