INTERVISTE

 
FEDERICO BACCI


Conversazione con uno dei firmatari di un documentario dedicato al cinesta romano morto quasi trent’anni fa. Autore di pellicole celeberrime come “Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto”, “La classe operaia va in paradiso”, “Todo modo”, colpiva in lui la varietà stilistica e di genere che gli ha fatto sperimentare anche la fantascienza con “La decima vittima” e la commedia sociale con “Il maestro di Vigevano”. Le tematiche costanti del suo cinema sono la nevrosi, il potere e l’alienazione, e i suoi film hanno trovato eccellenti interpreti da Salvo Randone a Gian Maria Volontè, da Alberto Sordi a Marcello Mastroianni e Ugo Tognazzi. Il ricordo del Premio Oscar Ennio Morricone, suo musicista prediletto.

di Alessandro Ticozzi
 
GABRIELE RIZZA


A colloquio con un critico che ha studiato a fondo l’opera dell’89enne regista napoletano, che è stato il migliore e più coerente narratore degli intrecci politico-criminali e dei misteri di Stato che hanno segnato la vicenda nazionale nel secondo Novecento. Basti pensare a pellicole esemplari e straordinarie per stile e rigore analitico quali “Salvatore Giuliano”, “Le mani sulla città”, “Il caso Mattei”, “Lucky Luciano”, “Cadaveri eccellenti”. Una testimonianza anche dello scrittore Raffaele La Capria, amico d’infanzia e collaboratore di questo autore che ha saputo osservare la realtà che ci circonda, cercando di decifrarla, decodificarla, renderla leggibile con forte e impavido senso etico.

di Alessandro Ticozzi
 
GLI ARTISTI E IL WEB


Un progetto di indagine documentaristica sui cambiamenti indotti dalla Rete nell’ambito dell’attività creativa largamente intesa. Da svolgere attraverso una serie di colloqui con varî protagonisti della ricerca artistica e da incominciare a ‘postare’ online. Si incomincia con il direttore delle Reti di Dedalus, Marco Palladini, che riflette sui temi che sono stati al centro del recente convegno “Letteratronica”.

di Iolanda La Carrubba
 
ARIANNA SCOMMEGNA


Un incontro con la giovane attrice milanese, recente vincitrice del Premio Hystrio. Interprete di punta della Compagnia Atir, diretta da Serena Sinigaglia, ha ricevuto vasti consensi per la sua interpretazione della “Cleopatràs” di Giovanni Testori, diretta da Gigi Dall’Aglio. Dalla nascita in periferia, a Cologno Monzese, all’Accademia Paolo Grassi, alla costante crescita artistica all’insegna di un ‘teatro popolare di qualità’. Prossimamente farà un altro lavoro testoriano: “Mater Strangosciàs”.

di Antonino Pirillo
 
Sommario

Il contatore dei visitatori Shiny Stat è attivo da dicembre 2006